Gentile visitatore, il nostro sito utilizza cookie di tipo tecnico e cookie analitici di prima e terza parte
Proseguendo la navigazione si accettano le impostazioni dei cookie impostate dal nostro sito. Potrà prendere visione della privacy policy estesa e seguendo le istruzioni sarà possibile modificare anche successivamente le scelte effettuate cliccando qui.
 

FOOD TREND 2022

Reducetarianesimo, semi di girasole e polvere di Moringa. Non sono gli ingredienti di una pozione magica, ma alcune delle tendenze food del 2022. Mettiti comodo e preparati a viaggiare con noi verso il futuro…

Il 2021 è stato l’anno delle cooking class online, della crescita costante del food delivery e del Kombucha. Ma cosa ci aspetta nel 2022? Il nuovo anno porterà con sé nuovi sapori, nuove scoperte e nuove abitudini? Scopriamo quali sono i food trend del 2022.


Abitudini di spesa che si fondono e si consolidano

Se da una parte fare la spesa online è diventata un’abitudine di molte famiglie italiane, dall’altra c’è chi è sempre più attento alla provenienza degli ingredienti che utilizza e sceglie di sostenere piccole attività territoriali. Ecco perché, nel 2022, assisteremo sempre di più alla nascita di nuovi siti e-commerce legati a realtà locali, che hanno deciso di promuovere le eccellenze del proprio territorio ed essere raggiungibili dagli appassionati di cucina e di gastronomia, sul territorio nazionale ma anche all’estero.


Parola d’ordine: sostenibilità

Sempre più diffusa e sentita l’attenzione alla sostenibilità, che porta anche alla scelta di un’alimentazione più etica e con un impatto ambientale minore. È proprio per rispondere a questa necessità il 2022 vedrà un forte aumento dei reducetariani: persone interessate a diminuire il consumo di carne e di proteine animali, ma non ad abbandonarlo completamente.
Saranno, quindi sempre più importanti le alternative vegetali che permettono un corretto apporto di proteine nella dieta quotidiana. Come il nostro NOA Hummus, una gamma di hummus pronti estremamente salutari, perché non contengono conservanti, glutine e OGM. Grazie alla scelta di materie prime naturali e di qualità, la nostra linea NOA Hummus riesce a rispettare la ricetta originale ma anche a proporre alternative gustose.
Lo puoi trovare in più versioni: l’intramontabile NOA Hummus Ceci che combina il sapore dei ceci con quello della crema di sesamo; NOA Hummus Ceci&Erbe per un tocco di originalità; infine le nostre due ultime novità: NOA Hummus Ceci&Avocado un vero concentrato di omega 3, vitamine e acido oleico e NOA Hummus Ceci Pomodoro&Basilico, perfetto per rendere ogni aperitivo delizioso.


7 trend alimentari da provare

Secondo la società Whole Foods sono almeno 7 gli alimenti che caratterizzeranno il 2022 e che non potranno mancare nei ristoranti gourmet (e sulle nostre tavole):
  1. Lo yuzu, un agrume giapponese con una componente aromatica molto ricca e un sapore agro-aspro, che unisce quello di lime, limone e pompelmo, già molto apprezzato dai grandi chef.
  2. Il fiore d’ibisco, già conosciuto per la produzione di tè e tisane, si caratterizza per un bouquet agrodolce e verrà utilizzato per dare un sapore davvero unico a yogurt, marmellate di frutta e bibite.
  3. Gli alcolici “buzz-less”, ovvero a bassa gradazione alcolica. Pensate soprattutto per le nuove generazioni, dai Millennial alla Generazione Z.
  4. I cereali che rispettano il suolo, come il Kernza, un grano perenne che permetterebbe di diminuire l’utilizzo di erbicidi e la quantità di CO2 emessa per la sua coltivazione.
  5. I semi di girasole, che saranno un “must have” nelle ricette di casa, ma anche nei prodotti già pronti come gallette, cracker e gelati.
  6. La moringa, una pianta indiana che cresce rapidamente e resiste alla siccità. È considerata un superfood grazie all’alta concentrazione di sostanze nutritive come aminoacidi essenziali, vitamina A, vitamine del gruppo B e vitamina C. Sarà quindi sempre più facile trovarla in polvere, da aggiungere comodamente a numerose ricette, dai frullati ai dessert.
  7. La curcuma, considerata una “spezia d’oro” della medicina Ayurvedica e presente da anni anche in Italia come integratore. Conquisterà presto il mondo della produzione di alimenti confezionati, come cereali e snack.
Per vedere se gli esperti hanno ragione, non ci resta che attendere… e scoprire come usare questi nuovi ingredienti nelle nostre ricette.