Gentile visitatore, il nostro sito utilizza cookie di tipo tecnico e cookie analitici di prima e terza parte
Proseguendo la navigazione si accettano le impostazioni dei cookie impostate dal nostro sito. Potrà prendere visione della privacy policy estesa e seguendo le istruzioni sarà possibile modificare anche successivamente le scelte effettuate cliccando qui.
 

CONSIGLI E SUGGERIMENTI CONTRO LO SPRECO ALIMENTARE

Dalla lista ragionata per la spesa, al corretto utilizzo del frigorifero, alle ricette creative salva scarti: tutto quello che ti serve sapere per un’alimentazione senza sprechi.

Lo spreco alimentare è una cattiva abitudine molto diffusa a cui spesso non facciamo nemmeno caso. Infatti, ogni anno, nel mondo, vengono sprecati 931 milioni di tonnellate di cibo. Una quantità enorme, che ci deve fare riflettere, ma che ci invita soprattutto ad agire: imparare a ridurre gli sprechi è fondamentale per ridurre il nostro impatto ambientale. E fa anche bene al portafoglio…
Ma come fare? Bastano piccoli cambiamenti nelle nostre abitudini quotidiane per ridurre lo spreco alimentare.


Fare una spesa ragionata

Si può usare una lavagnetta appesa in cucina, un foglio come promemoria oppure una delle tante app disponibili, in ogni caso la lista della spesa è la migliore amica degli acquisti ragionati. Prima di uscire a fare la spesa, controlla che quello che hai segnato sulla tua lista ti serva veramente, facendo ordine in dispensa e verificando le date di scadenza dei prodotti freschi che hai in frigorifero.
Per fare una spesa ragionata e a prova di spreco, serve anche pianificare: quando prepari la lista della spesa, puoi farti un’idea più o meno precisa di quanti e quali pasti dovrai preparare durante la settimana e così calibrare correttamente le quantità di alimenti freschi come carne, pesce, frutta e verdura che ti serviranno.


Organizzare il frigo

Uno dei principali fattori che concorrono allo spreco di alimenti è legato alle date di scadenza. Quante volte ti è capitato di riporre in frigorifero qualcosa e di dimenticartene? Un buon modo per evitare di perdersi le date di scadenza degli alimenti freschi è quello di posizionarli nei ripiani centrali, facendo un controllo settimanale del frigorifero, e spostando quelli più vicini alla scadenza sempre davanti. Una corretta organizzazione del cibo nel frigorifero è fondamentale anche per una corretta conservazione:
  • nei ripiani alti puoi riporre cibi cotti e uova,
  • in quelli centrali i latticini e i salumi,
  • nei ripiani bassi carne e pesce crudi,
  • nei cestelli la frutta e la verdura,
  • sulla porta, invece, i prodotti che solitamente necessitano di una leggera refrigerazione, come burro e bevande.


Scegliere frutta e verdura di stagione

Acquistare frutta e verdura di stagione e di provenienza locale, permette di avere alimenti freschi più integri, raccolti da meno tempo e che, avendo fatto meno strada, avranno una “vita” più lunga e quindi una durata maggiore una volta portati a casa.
 


Usare meno acqua

È praticamente impossibile cucinare senza utilizzare l’acqua. Ma ci sono alcuni accorgimenti che puoi adottare per ridurne gli sprechi:
  • raccogli l’acqua in una pentola quando la fai scorrere in attesa che diventi calda, potrai usarla per far cuocere la pasta o per preparare un tè,
  • puoi lavare frutta e verdura in una bacinella capiente e riutilizzare l’acqua per bagnare le piante di casa e del giardino,
  • se avanzi del brodo, anche poco, puoi travasarlo in un contenitore e riporlo nel freezer, ti sarà utile durante la settimana per preparare altre ricette,
  • calibra la quantità di acqua da utilizzare in base alla quantità di pasta da cuocere, se devi preparare una o due porzioni di pasta non serve riempire d’acqua la pentola.


Le nostre ricette anti-spreco

Ci sono alcuni elementi che siamo soliti buttare, perché da sempre considerati scarti. Uno fra tutti: le bucce. Eppure, ci sono innumerevoli bucce commestibili, ricche di vitamine, che puoi utilizzare facilmente in cucina per preparare uno snack sfizioso come le chips di bucce di zucca. Per prepararle, pulisci la zucca spazzolandola con attenzione e sciacquala. Una volta pelata, scotta per qualche minuto la buccia in acqua bollente, lasciala raffreddare e poi tagliala a listarelle. Condisci con olio, sale ed erbe aromatiche e riponi in forno su una teglia. Lascia cuocere per circa 20 minuti a 200°C per avere delle chips croccanti e saporite, che puoi servire accompagnate dal nostro NOA Hummus Ceci Pomodoro&Basilico.
Un altro suggerimento anti-spreco? Puoi utilizzare la verdura lessata del brodo per preparare delle polpette sfiziose. Frulla la verdura cotta e unisci del pan grattato, un po’ di formaggio grattugiato, erbe aromatiche, curcuma, pepe, sale e due cucchiai di Fresco Cremoso Exquisa. Mescola fino ad ottenere un composto omogeneo e sodo. Forma delle palline di impasto e passale nel pangrattato. Disponile su una placca foderata di carta da forno e cucile per circa 20 minuti a 180°.

Ora puoi dare spazio alla tua creatività per inventare nuove ricette anti-spreco!